martedì 2 maggio 2017

Oggi sono qui per presentarvi un libro davvero accattivante dalla trama intricata e sorprendente.

Warm Bodies, un post-apocalittico che vi lascerà con il fiato sospeso fino alla fine.
Scritto da Isaac Marion nel 2012, Warm Bodies ci introduce in uno scenario dove il mondo è a pezzi e popolato da zombie. Il nostro protagonista, R -interpretato nella trasposizione cinematografica da un fantastico Nicholas Hoult- ci viene presentato come un ragazzo non-morto molto confuso ma più sveglio dei suoi simili. Non ha ricordi della sua vita precedente e l'unica cosa che sembra essere viva in lui sono i sentimenti.
Durante una spedizione che intraprenderà con un gruppo di zombie si imbatterà in una serie di ragazzi umani in cerca di provviste, si avventerà su uno di loro -Perry Kelvin- ed acquisterà le sue memorie dopo aver mangiato il suo cervello.
Nei suoi ricordi R si sentirà attratto da Julie Grigio -interpretata da Teresa Palmer- una ragazza spesso presente nelle visioni di Perry Kelvin a cui R assisterà.
Quando Julie verrà realmente in contatto con R ne sarà inizialmente intimorita, ma con il tempo riuscirà ad apprezzarne la vera natura, che si rivelerà più umana del previsto.
Tra i due si creerà un legame empatico che supererà ogni tipo di pregiudizio, portando una particolare evoluzione alla trama.
Non mi dilungherò oltre se non per dire che lo consiglio vivamente agli amanti del genere. Una storia che concilia perfettamente romanticismo e azione.
-Federica


Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.