giovedì 11 dicembre 2014

Settimana dello Studente

-Domix feat -Boston George and Fabri




"Si è svolta, nel corso del mese di dicembre, la settimana autogestita organizzata dagli studenti del liceo classico "G. de Bottis". Un tour de force durato sette giorni, che ha coinvolto tutti gli studenti dell'istituto nell' organizzazione di diverse lezioni autogestite. Tante le materie insegnate dagli alunni in persona, che hanno spaziato dalle lingue straniere (giapponese, spagnolo,tedesco, francese) all'arte, alla musica, alla fotografia e al cinema. Ultimi, ma non meno importanti, sono stati i dibattiti programmati dagli studenti, che hanno diversificato lo svolgimento delle varie ore di lezione. Momenti utili per confrontarsi e socializzare per merito soprattutto dei temi trattati, come il terrorismo psicologico, il giornalismo, la politica e l'omofobia, conformi agli interessi dei ragazzi, sempre attenti ed interessati per ciò che riguarda il sociale. Il successo dell'iniziativa è stato garantito non solo dall'entusiasmo che ha contagiato tutti gli studenti partecipanti, ma anche dall' ottimo programma stilato dai rappresentati di istituto, affinché tutte le lezioni si svolgessero nel rispetto e nell'osservanza del regolamento concordato con Dirigente Scolastico, prof. Vincenzo Borriello. Il vero leit motiv dell'iniziativa è stato l'impegno profuso nel dare vita al progetto, come testimoniato dalla soddisfazione unanime dei ragazzi, capaci di proporre con le proprie forze lezioni valide e formative dal punto di vista sia organizzativo che didattico. I risultati prodotti dalla settimana autogestita non finiscono, però, qui. Infatti, la buona volontà dei rappresentanti del Consiglio di Istituto è continuata con l'organizzazione del concerto di Natale della scuola. Sulle note di "Hallelujah", "I say a little prayer for you" ed altri temi musicali a sfondo natalizio, cantati e suonati dal vivo, i ragazzi hanno dato sfogo al proprio talento artistico, intrattenendo il pubblico con balli di danza classica, canzoni e recite. Al termine dello spettacolo, ha preso la parola il Dirigente, che ha colto l'occasione per rinnovare gli auguri di buon anno, rimandando a domani gli ultimi festeggiamenti. Risultati alla mano, un'iniziativa quanto mai indovinata per concludere nel migliore dei modi la settimana autogestita, che ha messo in mostra non solo la maturità dei ragazzi, i veri artefici di questo successo, ma il loro eclettismo artistico e sociale"

Noi dell'Emanuela Loi come gli studenti del liceo Classico G. De Bottis vorremmo proporre la settimana dello studente, perché pensiamo che non ci sono scuole di classi A o di classi B ma anche gli istituti come il nostro hanno le potenzialità di proporre progetti in grande.


Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.