giovedì 26 febbraio 2015

Solo per dirvi grazie!!!! Prof.ssa Susi

Oggi con il vostro affetto mi avete commosso carissime Manu 98 ed Elettra.
Grazie di cuore!!!
Sono io, però, che devo ringraziare tutti voi, miei cari blogger, per ogni pensiero, sorriso e gesto che mi donate ogni giorno.
Il vostro esserci con me in questa bella avventura è stato il dono più bello che si possa ricevere.
Siete stupendi ed unici nelle vostre diversità!!!!

                 

Rassegna poetica alla Loi

 Rassegna poetica alla Loi

Il 12 febbraio nell'Aula Magna del nostro Istituto Superiore "Emanuela Loi" di Nettuno,  si è svolto il primo incontro, con il giovane poeta Simone Di Biasio, della rassegna letteraria

 "4 Incontri tra oralità e scrittura
 Esempi di giovane poesia contemporanea" 

a cura del prof. Ugo Magnanti. Presente anche il prof. Maurizio Urbani.

(foto di Elena Fiorentini)























La rassegna si definisce come strumento di avvicinamento e/o approfondimento nei confronti della letteratura, anche con imprevedibili esiti di esercizio attivo, attraverso un contatto con l’oralità e la contemporaneità della poesia, ove si è strategicamente prevista la riduzione del gap generazionale tra autore e fruitore.
Gli incontri prevedono un breve prologo modalità ‘talk’, da cui emergerà una sintetica presentazione bio-bibliografica e di poetica relativa agli autori, un reading da parte degli autori stessi, e una parte conclusiva in cui attraverso domande si aprirà un confronto con gli studenti intervenuti.

 Il prossimo incontro il 10 marzo con Stefania Battistella.


La 2^ Guerra Mondiale - (sharon99 & lelex3)

                                                                                                          La seconda guerra mondiale:                                             
Risultati immagini per guerra fredda immaginiFu il conflitto che tra il 1939 e il 1945 vide contrapporsi da un lato le potenze dell'Asse e dall'altro i paesi Alleati. Viene definito "mondiale" in quanto, così come già accaduto per la Grande Guerra, vi parteciparono nazioni di tutti i continenti e le operazioni belliche interessarono gran parte del pianeta.
Iniziò il 1 settembre 1939 con l'attacco della Germania nazista alla Polonia e terminò, nel teatro europeo, l'8 maggio 1945 con la resa tedesca e in quello asiatico il successivo 2 settembre con la resa dell'Impero Giapponesea seguito dei bombardamenti atomici di Hiroshima e Nagasaki.
È considerato il più grande conflitto armato della storia, costato all'umanità sei anni di sofferenze, distruzioni e massacri per un totale di 55-60 milioni di morti. Le popolazioni civili si trovarono direttamente coinvolte nel conflitto a causa dell'utilizzo di armi sempre più potenti e distruttive (spesso deliberatamente adoperate contro obiettivi non militari) o perché invise all'occupante: ad esempio il Terzo Reich portò avanti con metodi ingegneristici l'Olocausto per annientare le genti di origine o etnia ebraica, mentre gli Alleati bombardarono intensivamente con l'aviazione le città più grandi dello schieramento opposto.
Al termine della guerra l'Europa, ridotta ad un cumulo di macerie, completò il processo di involuzione iniziato con la prima guerra mondiale e perse definitivamente il primato politico-economico mondiale, che fu assunto in buona parte dagli Stati Uniti; a essi si contrappose l'Unione Sovietica uscita vincitrice dal conflitto e il confronto tra le due superpotenze si sviluppò per oltre quarant'anni nello scenario noto come "guerra fredda". 

Risultati immagini per bandiera tedesca nazistaIl durissimo trattamento subìto in seguito alla sconfitta nella prima guerra mondiale in base a quanto stabilito dal Trattato di Versailles, le successive difficoltà economiche, aggravate dalla crisi mondiale del giovedì nero, causarono un profondo malcontento nel popolo tedesco e favorirono la diffusione delle idee nazionalsocialiste di Adolf Hitler del suo movimento politico. Dopo una rapida ascesa politica, il movimento nazista prese le redini del potere in Germania, assumendo il controllo totale dello Stato. La politica estera hitleriana divenne via via sempre più aggressiva: ignorando i vincoli imposti dal trattato di Versailles, nel corso di pochi anni venne riarmato l'esercito, il 7 marzo 1936 fu rimilitarizzata la zona di confine con la Francia, il 12 marzo 1938 fu sancita l'annessione dell'Austrianschluss; con laConferenza di Monaco, il 1 ottobre 1938, venne annessa la regione dei Sudeti e, il 13 marzo 1939, quella di Boemia e Moravia, costituita in protettorato, entrambe le regioni rappresentando la parte occidentale della Repubblica Cecoslovaccache cesserà di esistere per l'intero periodo della guerra. 

Champions League: storia e attualità.


L'UEFA Champions League (letteralmente Lega dei Campioni), già Coppa dei Campioni d'Europa, detta semplicemente Champions League, è il più prestigioso torneo internazionale calcistico in Europa per squadre di club maschili.

Si svolge da luglio (turni preliminari) al mese di maggio (finale in gara unica). I vincitori del torneo acquisiscono il diritto di partecipare alla Supercoppa UEFA e alla Coppa del mondo per club FIFA che assegna il titolo di campione del mondo per club.
La competizione è stata vinta da 22 squadre, 12 delle quali hanno sollevato il trofeo per più di una volta. La formazione più titolata è il Real Madrid – l'attuale detentore della coppa – con 10 titoli, seguita da Milan, con 7 affermazioni, e dalla coppia Liverpool-Bayern Monaco, entrambe a quota 5. La Coppa mantenne questo nome fino all'edizione 1991-1992: dall'edizione 1992-1993 fu rinominata, e assunse la denominazione di UEFA Champions League.  Nel 2009 è stata operata una riforma della competizione, che ha coinvolto soprattutto i turni preliminari. Le squadre ammesse direttamente ai gruppi sono 22: i campioni d'Europa, le prime tre classificate dei tre migliori campionati, le prime due delle nazioni dal 4º al 6º posto del ranking e i campioni delle federazioni fra il 7º e il 12º posto. I dieci posti residui sono attribuiti attraverso quattro turni preliminari di andata e ritorno, ad eliminazione diretta. Cinque posti sono riservati ai campioni nazionali minori che devono affrontare obbligatoriamente almeno due turni di qualificazione, cui se ne aggiunge un terzo per le federazioni dal 16º posto in giù, e un quarto per i sei più piccoli paesi. Altri cinque ingressi riguardano invece le peggiori piazzate dei quindici migliori campionati: in questo caso si svolgono solo due turni preliminari, dal primo dei quali sono esclusi i club delle cinque migliori nazioni.
Le quindici squadre eliminate negli ultimi due turni preliminari accedono comunque alla UEFA Europa League: le cinque eliminate al terzo turno sono obbligate ad affrontare l'ultimo turno preliminare dell'Europa League, mentre le dieci eliminate al quarto turno accedono direttamente alla fase a gironi.
Nessun cambiamento sostanziale per la formula della competizione vera e propria, confermata sino al 2015. Sono stabiliti solo piccoli ritocchi di calendario: gli ottavi si svolgono nell'arco di un mese (4 partite a settimana), mentre dal 2010 la finale si svolge di sabato per agevolare l'afflusso del pubblico all'atto conclusivo della manifestazione, in uno stadio determinato un paio di anni prima, sempre nel 2015 la finale di Berlino per la prima volta verra' disputata nel mese di giugno, il giorno 6 (probabilmente per consentire alle eventuali finaliste di concludere il loro torneo nazionale senza operare anticipi o posticipi).
La fase a gruppi si compone di 8 gruppi eliminatori di 4 squadre ed ogni squadra gioca con le altre tre due volte, una in casa e una in trasferta. Questa fase dura da metà settembre ai primi di dicembre. Le terze classificate vengono ammesse in Europa League, mentre l'ultima verrà eliminata da ogni torneo. Le prime due passano al turno successivo, ad eliminazione diretta (da fine febbraio fino alla finale di maggio): agli ottavi le prime classificate giocheranno con le seconde e avranno il fattore campo a favore nella partita di ritorno. Nella fase a gironi e negli ottavi non possono disputarsi per regolamento incontri fra squadre della stessa nazione.
In caso di parità di punti fra due o più squadre nella fase a gironi, si utilizzano i seguenti criteri:
  • 1: maggior numero di punti negli scontri diretti (classifica avulsa)
  • 2: miglior differenza reti negli scontri diretti
  • 3: maggior numero di gol segnati negli scontri diretti
  • 4: maggior numero di gol segnati fuori casa negli scontri diretti
  • 5: in caso di più squadre a pari punti, se utilizzando i criteri dall'1 al 4 due squadre sono ancora pari, questi criteri vengono riutilizzati considerando i soli incontri fra queste due
  • 6: miglior differenza reti generale del girone
  • 7: maggior numero di gol segnati nel girone
  • 8: miglior coefficiente UEFA.
Negli incontri a eliminazione diretta, in caso di parità al termine dei 180 minuti è prevista la regola dei gol fuori casa, con tempi supplementari ed eventualmente calci di rigore in caso di ulteriore parità. Anche nella finale a turno unico, in caso di parità si giocheranno tempi supplementari e rigori.
Il 23 maggio 2013 il Comitato Esecutivo dell'UEFA ha deliberato, a partire dalla stagione 2015-2016, la partecipazione in UEFA Champions League della vincitrice della UEFA Europa League, con la conseguente rimozione dello storico limite massimo di quattro club per nazione.
All'UEFA Champions League possono partecipare le squadre che militano nei campionati associati alla UEFA (eccetto quelle del Liechtenstein che non organizza un proprio campionato), in base alla posizione in classifica ottenuta durante la precedente stagione. A queste si aggiunge per diritto la squadra detentrice del trofeo.
Ogni nazione quindi, apporta un numero di partecipanti differente a seconda della difficoltà del proprio campionato, calcolato in base al coefficiente UEFA. Secondo questa classifica, viene deciso il numero di squadre partecipanti:
  • dalla prima alla terza nazione: si qualificano le squadre classificate dal 1º al 4º posto,
  • dalla quarta alla sesta nazione: si qualificano le squadre classificate dal 1º al 3º posto,
  • dalla settima alla quindicesima nazione: si qualificano le squadre classificate al 1º e al 2º posto,
  • oltre la sedicesima nazione: si qualifica solo la squadra classificata al 1º posto.

IO SONO LEGGENDA eugeni00 castaldi99

Anno 2012. Robert Neville sembra essere l'unico sopravvissuto a una spaventosa epidemia generata dal virus del morbillo geneticamente modificato e originariamente concepito dalla dottoressa Alice Krippin per combattere il cancro. L'epidemia ha infettato quasi tutti gli esseri umani e gli animali domestici con risultati diversi: la stragrande maggioranza è morta, mentre una piccola percentuale ha subìto una degenerazione simile a quella provocata dalla rabbia, che li ha condotti allo stato di zombi necessitati a nascondersi dai raggi UV. Meno dell'1% della popolazione è risultato completamente immune agli effetti dell'epidemia, ma è stato cacciato e ucciso dagli infetti. Brillante virologo militare, il dott. Neville si è barricato nella sua casa di New York, costruendovi un laboratorio sotterraneo in cui conduce degli esperimenti su cavie animali infette per trovare una cura all'epidemia; solo di giorno può aggirarsi per le strade in cerca di cibo e rifornimenti, dato che gli infetti rimangono nascosti nel buio all'interno degli edifici abbandonati poiché se si espongono alla luce solare il loro corpo brucia. La sua unica compagnia sono il cane Sam  e dei manichini con cui si intrattiene quotidianamente a conversare; assalito dai ricordi della moglie e della figlia passa inoltre ore a guardare DVD e programmi televisivi registrati, e attende che qualcuno risponda al suo continuo messaggio radio che invita ogni sopravvissuto a raggiungerlo al porto. Durante i suoi esperimenti i test su un ratto di laboratorio si rivelano abbastanza promettenti da spingerlo a procedere con i test sui soggetti umani infetti; individuata una loro colonia, intrappola e cattura una di loro, ma l'esperimento sembra fallire portando la donna vicino alla morte. Il giorno dopo, durante il suo consueto giro della città, Robert trova uno dei suoi manichini in mezzo alla strada; avvicinatosi per controllare, cade in una trappola evidentemente preparata dagli infetti, e viene attaccato da tre cani liberati da un maschio infetto che feriscono Sam e la contagiano, costringendo Robert a sopprimerla soffocandola; la notte successiva Robert, scoraggiato dalla non riuscita dei suoi esperimenti, depresso per la morte del cane e ormai convinto di essere l'unico uomo rimasto sulla Terra esce in macchina in piena notte allo scopo di uccidere il maggior numero di infetti, travolgendoli con una macchina. Quando Robert sta per essere sopraffatto dagli infetti e tutto sembra perduto, l'arrivo di una donna e di un bambino, sopravvissuti e immuni anch'essi, lo salva dall'assalto.I tre si ritirano in casa di Robert, dove Anna  gli spiega che Dio ha fatto in modo che lo salvasse e le ha detto di mettersi in viaggio per una colonia di sopravvissuti nel Vermont raccontando che il virus non avrebbe resistito al freddo. Anna racconta a Robert la propria avventura, spiegandogli che, durante lo scoppio dell'epidemia, lei e un gruppo di altri uomini si trovavano a bordo di una nave ospedaliera della Croce Rossa al largo di San Paolo Del Brasile, ma a causa degli approvvigionamenti a terra qualcuno contrasse il virus e lo diffuse all'interno della nave; lei e il bambino sono gli unici sopravvissuti. Fra lei e Robert, che ha visto morire tutti coloro a cui teneva e non ha più fede, scoppia un litigio, interrotto dall'assalto degli infetti guidati dal maschio infetto che aveva preparato la trappola. Il trio è costretto a rifugiarsi nel laboratorio, dove Robert scopre che la donna infetta a cui aveva somministrato il vaccino sta inaspettatamente guarendo. Robert preleva dalla donna un campione di sangue e lo consegna ad Anna, affinché possa salvare l'umanità. Per permettere agli altri due di fuggire attraverso un cunicolo sotterraneo, Robert si sacrifica facendosi esplodere insieme agli infetti tra cui lo stesso maschio infetto.Terminando con la narrazione di Anna che spiega come, raggiunta la colonia di sopravvissuti nel Vermont, la cura abbia salvato il mondo e permesso all'umanità di ricominciare; la storia di Robert Neville, raccontata da Anna e documentata sulle registrazioni video dei suoi esperimenti, creerà la sua leggenda.

3 a storia

In questo momento mi sento più inutile del pane senza la cioccolata.
Ho preso 3 a storia, nemmeno fosse colpa mia!!
Il ginocchio mi fa male
Ho paura dell'operazione e di tutti quegli aghi che mi metteranno addosso............

STORIA DI UNA LADRA DI LIBRI LORY99 E CAROtamia

Storia di una ladra di libri, è un film del 2013 diretto da Brian Percival, con protagonisti Sophie NélisseGeoffrey Rush ed Emily Watson.
La pellicola è la trasposizione cinematografica del romanzo Storia di una ladra di libri (pubblicato inizialmente in Italia col titolo La bambina che salvava i libri di Markus Zusak, scritto nel 2005.
Il film è ambientato nella seconda guerra mondiale,Rosa Hubermann. Trasferita in una nuova città, Liesel viene presa in giro perché non sa leggere e l'unico a starle vicino è il suo unico amico Rudy, innamorato di lei. La ragazza impara a leggere grazie ad Hans che le aveva regalato anche un abbecedario fatto da lui nella cantina.
Con lo scoppio della guerra e con le leggi razziali a famiglia viene sconvolta. I bambini nazisti bruciano tutti i libri che dicono hanno "inquinato" la Germania e la piccola Liesel cerca di "salvare" dal rogo un libro.Si scopre che la madre di Liesel è una comunista e proprio per questo ha deciso di abbandonare il paese e dare la figlia in adozione. Ad aggravare ancora di più la situazione,è l'arrivo di un ebreo di nome Max a casa della famiglia adottiva della ragazza. La famiglia lo accoglie in virtù di una promessa fatta da Hans al padre di Max durante la prima guerra mondiale ma ovviamente è costretta a tenere la sua presenza segreta. 

Full Metal Jacket - Recensione

Il film, ambientato durante gli anni della guerra del Vietnam, è diviso in due parti nettamente distinte, rispettivamente l'addestramento militare delle reclute ed i Marine in guerra. La locazione temporale è la fine del 1967 e gli inizi del 1968.Nel campo di addestramento dei Marines a Parris Island, nella Carolina del Sud, diciassette giovani coscritti per la guerra del Vietnam vengono addestrati duramente. Il severissimo sergente istruttore Hartman tratta le reclute come animali con l'obiettivo di trasformarli in perfetti strumenti di morte, obbligandoli ad amare visceralmente il proprio fucile secondo i dettami del credo del fuciliere, ed appellandoli con soprannomi spesso ignobili. Protagonisti principali sono il brillante e sagace "Joker" ed il goffo "Palla di lardo", dapprima totalmente incapace di imparare la disciplina militare, per poi trasformarsi inaspettatamente in una valida recluta ed ottimo tiratore, a costo di una lunga serie di punizioni, insulti e violenze da parte del sergente e poi dei commilitoni. Ciò gli costerà il suo stato mentale, facendolo diventare paranoico e mentalmente instabile fino a farlo completamente impazzire. Joker, mentre pulisce i gabinetti parlando con il suo amico Cowboy spiega di essere preoccupato per lo stato mentale di Palla di Lardo il quale prendeva il vizio, dopo l'ultima violenza ricevuta, di parlare al suo fucile come se fosse la sua ragazza. Joker – mentre è di piantone notturno la notte prima della partenza a destinazione – scopre "Palla di Lardo" nei bagni della compagnia che gli sorride con sguardo demoniaco, imbracciando il suo M14 caricato con pallottole FMJ (Full Metal Jacket, da cui il titolo del film). Il sergente, svegliato della recluta che urla a squarciagola ilcredo del fuciliere e benché avvertito del pericolo da Joker, lo insulta per l'ultima volta ricevendo un colpo diretto al cuore. Pochi istanti dopo "Palla di Lardo" si suicida con la stessa arma sparandosi in bocca, sotto gli occhi attoniti di Joker.Joker è in Vietnam a Da Nang impiegato come giornalista per la rivista militare Stars and Stripes dopo la fine dell'addestramento e quindi all'assegnazione ad un reparto di fanteria. Stanco della monotonia delle retrovie e del peso della censura delle notizie, si fa spedire al fronte di Hué dopo la decisiva offensiva del Têt dei nord-vietnamiti (gennaio 1968) che ha interessato tra l'altro la base dove è dislocato. Assieme al fotografo "Rafterman", bramoso di emozioni belliche, si unirà ad una squadra ritrovando il suo migliore amico "Cowboy", conosciuto ai tempi del corso di addestramento, e facendo la conoscenza di altri marines, tutti condizionati e trasformati dagli orrori della guerra. Nel finale Cowboy, Eightball e Doc Jay verranno trucidati dai colpi di un cecchino nemico, il quale, a sua volta ferito dai militari americani, si rivela essere una giovanissima ragazza vietnamita. Svanito ogni sentimento di vendetta per i compagni uccisi, con il solo desiderio di non farla soffrire, Joker le darà il colpo di grazia facendo di lei la sua "prima vittima accertata" e guadagnandosi il rispetto di "duro" dagli altri Marines.
Il film termina con i militari che camminano di notte nella città in fiamme cantando la Marcia di Topolino.Il film esce negli Stati Uniti il 26 giugno 1987, ad appena un anno di distanza dal pluri-premiato Platoon di Oliver Stone, un altro film critico sulla guerra del Vietnam.
Nelle sale cinematografiche italiane il film esce il 6 ottobre 1987 e, in tre mesi incassa otto miliardi di lire, piazzandosi poi al quarto posto tra le pellicole più viste dell'anno. Analogamente con quanto avvenuto con Arancia meccanica e Shining, il film venne vietato ai minori di 18 anni e successivamente il limite venne abbassato consentendo il passaggio in televisione. Tale divieto non impedisce un grande successo di pubblico nelle sale italiane.Secondo Sandro Bernardi, «il Vietnam da questo film è sparito»: la guerra è visibile in forma estremamente concentrata solo nella seconda parte dell'opera, in cui viene rappresentata anti-epicamente, al di fuori dell'iconografia cinematografica classica (cui nel 1958 si conforma anche, parzialmente, l'altro film di guerra di Kubrick, Orizzonti di gloria) che la vuole in primo piano. Singolare il fatto che le scene di guerra siano ambientate in una città (ricordando la battaglia di Hue del 1968) quando la Guerra del Vietnam è stata combattuta in prevalenza nella giungla, cui è legata l'iconografia più diffusa.
Full Metal Jacket, rispetto ai precedenti film di guerra, e in modo particolare rispetto a tutti quelli sul coinvolgimento americano in Vietnam, è un film sulla psicologia della follia, sulla psicoticità della natura umana, ed è, in rapporto al modo ormai consolidato di fare cinema da parte di Kubrick, contrassegnato da quel «gusto per la sorpresa e per il cambiamento», in cui Michel Ciment ravvisa «uno dei segni della [sua] modernità», un oggetto spiazzante, un'opera in cui la familiarità dello spettatore con la tipologia cui esso dovrebbe appartenere, viene, come d'abitudine, mantenuta e tradita nel medesimo tempo. Il Vietnam è qui un referente del tutto elusivo, privo di un qualsivoglia spessore simbolico, mentre il linguaggio totalmente anti-retorico che infarcisce l'opera impedisce alla "guerra" di elevarsi a metafore la fa invece ricadere su sé stessa, esponendo agli spettatori il suo lato più feroce, insensato e soprattutto "realistico".

regali a sorpresa Luigi


Buongiorno a tutti!
Oggi voglio parlarvi  di alcuni regali che ho ricevuto.
Ieri papà mi ha portato il modellino della macchina da corsa. E' rossa e bianca con gli adesivi, sulla targa c'è scritto NO.266.24A RACING CHAMPION.
Ho  anche ricevuto la stella dello sceriffo.
Ciao!

Lil Wayne Franklin

Lil Wayne, nome d'arte di Dwayne Michael Carter Jr, è un rapper,paroliere, produttore discografico, fondatore della Young Money Entertainment e anche imprenditore statinutense.
Risultati immagini per lil wayneDwayne Michael Carter Jr, nasce a New Orleans, in Louisiana il 27 settembre 1982, da una cuoca diciannovenne e da Dwayne Carter. A due anni i genitori divorziarono e il padre abbandonò permanentemente la famiglia. Studiò presso la Lafayette Elementary School e successivamente nella compagnia teatrale della Eleanor McMain Secondary School.
Si interessa al rap già all'età di 8 anni. Nell'estate del 1991 incontra Bryan Williams, meglio conosciuto con lo pseudonimo di Birdman, famoso rapper e cofondatore della Cash Money Records il quale viene subito colpito dal talento del giovane. Per farsi conoscere, Lil Wayne registrò infatti un pezzo freestyle sulla segreteria telefonica di Williams, che decise così di prenderlo sotto la sua custodia, fino a farlo entrare nella "famiglia" Cash Money all'età di 11 anni
Ha inciso il suo primo album, True Story, in collaborazione col rapper B.G. (all'epoca quattordicenne) all'età di 12 anni. Il duo venne pubblicizzato come The BG'z. All'età di 14 anni, nonostante una carriera scolastica nella norma, decide di abbandonare gli studi per dedicarsi completamente alla carriera da artista.

Risultati immagini per lil wayneLil Wayne ha 4 figli. La primogenita, Reginae, è nata nel 1997, quando il rapper aveva solamente 15 anni dalla relazione con Antonia Johnson. La coppia si è sposata nel 2004 e ha divorziato due anni più tardi. Il suo secondo figlio, Dwayne III, è nato l' 8 marzo 2000 quando aveva 17 anni. Nel 2007 diventa padre di due figli: Samuel, avuto dall'attrice Lauren London nato il 9 settembre e Neal, avuto dalla cantante Nivea, nato il 30 novembre. Dalla relazione con la rapper Trina era in attesa del suo quinto figlio, ma la compagna ha avuto un aborto spontaneo.
Nell'agosto 2008  circolarono voci su internet che riportavano la morte della figlia Reginae a causa di un incidente stradale, ma fu lo stesso Lil Wayne a smentire queste speculazioni precisando che le voci erano totalmente prive di fonti e che nessun membro della sua famiglia era stato coinvolto in un incidente.
Alcuni dei suoi dischi sono:
The Black Is Hot,
LightsOutn e I Am Not A Human Being.
Ha prodotto anche dei film e delle serie TV tra cui  Hurricane Season ,The Carter Documentary Access Granted e The Boondocks
Nell'ottobre del 2007, Lil Wayne ha dichiarato in un'intervista con  Vibe di essersi dimesso dalla carica di presidente dell'etichetta, passando la presidenza a Cortez Bryan. Dal 2009, invece, la carica appartiene a Mack Maine
Nel 2009 è stato pubblicato We Are Young Money, primo album prodotto da tutti gli artisti sotto contratto con l'etichetta discografica. Nel 2013 è stato pubblicato Rich Gang e infine Rise Of An Empire (2014).
 Alcuni degli artisti conosciuti della sua casa discografica sono:
Lil Wayne
T-Pain
Drake 
Nicki Minaj
Tyga
 



















































razzismo

                                il razzismo

Il termine razzismo, nella sua definizione più semplice, si riferisce ad un'idea, spesso preconcetta e comunque scientificamente errata, come dimostrato dalla genetiche delle popolazioni e da molti altri approcci metodologici, che la specie umana possa essere suddivisibile in razze biologicamente distinte, caratterizzate da diverse capacità intellettive, valoriali o morali, con la conseguente convinzione che sia possibile determinare una gerarchia secondo cui un particolare, ipotetico, raggruppamento razzialmente definito possa essere definito superiore o inferiore a un altro. 
Non ci sono due esseri umani geneticamente identici. Anche i gemelli monozigoti, che sviluppano da uno zigote, hanno frequenti differenze genetiche dovute a mutazioni che si verificano durante lo sviluppo. Le differenze tra gli individui, anche strettamente correlati, sono la chiave per tecniche come il fingerprinting genetico. I principali elementi di variazione biologica umana hanno distribuzioni indipendenti e non possono essere compresi se l'ipotetica esistenza di "razze" viene assunta come punto di partenza. A livello colloquiale, il termine razza riferito alla specie umana provoca frequenti fraintendimenti, anche per l'utilizzo differente da quello della lingua inglese che possiede termini come race (anche in senso generico), kind (tipo, razza), breed (nel senso di ceppo zoologico) e progeny (nel senso di progenie, schiatta); con la traduzione nel differente contesto linguistico italiano, si verificano facilmente slittamenti di senso. In senso scientifico (di scienza attuale) ed in lingua italiana le razze umane non esistono, e quelle zoologiche sono confinate nel campo zootecnico degli animali domestici. La specie umana, come diverse altre, è soggetta ad una continua variazione clinale, senza soluzione di continuità da un gruppo ad un altro.

Gli Emo SHARON

Il termine emo (o emo-core) si riferisce ad un genere musicale inizialmente compreso all'interno del punk rock, che è perciò considerato un suo sottogenere. Tuttavia, nella sua evoluzione più moderna, il genere include anche sonorità di tipo melodico orientate all'indie rock e all'alternative rock
Attualmente più che in passato l'emo è arrivato a comprendere una moltitudine di band, molte delle quali hanno poco in comune col genere, o quantomeno con la sua prima ondata. Il termine ha assunto un significato così ampio che è diventato difficile descrivere cosa effettivamente intenda. Si tende quindi a definire emo anche gruppi e stili musicali che sono influenzati solo in parte da questo genere, nella sua versione più recente e melodica, e che quindi si distacca dall'emo originale  Emo  è un termine inglese nato per identificare una subcultura giovanile emersa negli Stati Uniti, in particolare a Washington D.C., tra gli anni ottanta e novanta. Essa deriva direttamente dal genere musicale emo, da cui ha preso ispirazioni e caratteristiche, ma anche dal punk rock e da altri generi di musica alternativa.

Per più di un decennio, il termine emo è stato usato quasi esclusivamente per descrivere il genere musicale che ha dominato la fine degli anni 80; Tuttavia, durante gli anni novanta, quando la musica emo iniziò a convergere nel senso popolare, il termine iniziò ad essere utilizzato come un riferimento più ampio rispetto alla precedente denotazione, indicando quindi sia il genere musicale che il movimento culturale ad esso correlato. L'origine della parola emo in sé è confusa, anche se molto probabilmente è l'abbreviazione di emotional ("emotivo"). I rappresentanti di questa subcultura vengono indicati col termine di emo kids ("ragazzi emo") o semplicemente emo. Questa subcultura emo si è diffusa rapidamente all'inizio del nuovo millennio soprattutto come moda giovanile, portato alla ribalta da gruppi quali Tokio Hotel, Cinema Bizzarre e dai dARI. Il fenomeno poi ebbe un declino altrettanto rapido, già all'inizio degli anni '10 del 2000 gli emo si sono evoluti in altre mode o subculture.