venerdì 1 giugno 2018

Un posto nel tuo cuore
















L’assistente Educativa Culturale è una figura molto importante per noi ragazzi “speciali”, è un compagno adulto che ci accompagna  in un percorso mirato al miglioramento di alcuni aspetti fondamentali della nostra vita e ci supporta nel nostro quotidiano, ma soprattutto, diviene nel tempo un affetto ed una relazione importante che si rinforza e rinnova nel tempo. Per questo siamo andati ad intervistare Barbara Benvenuto Sinfisi.
D: Perché hai scelto questo lavoro?

R: Io insegnavo ai bambini piccoli, mai avrei pensato di cambiare lavoro, ma ad una mia carissima amica le nacque una bambina con gravissime problematiche e prendendola fra le braccia mi è scattato qualcosa, ho cominciato a studiare e ho scelto di cambiare lavoro.
D: Che lavoro volevi fare da piccola?
R: Volevo fare la poliziotta in motocicletta.
D: Cosa fai nel tempo libero?
R: Ho una grande famiglia a cui dedico con piacere e amore tutto il mio tempo.
D: Hai animali?
R: Si, cani, pesci, tartaruga.
D: Ti piace fare l’assistente alla didattica?
R: Certo, specialmente con alunni come te cara Alessandra.
D: Quale materie preferivi a scuola?
R: Storia.
D: Sei felice?
R: Molto felice.
D: Mi vuoi bene?
R: Sei nel mio cuore.
....Anche io ti voglio molto bene…

  Alessandra Leonoro

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.