lunedì 5 febbraio 2018

la strada indecente



Le condizioni in cui si trova la strada che conduce alla nostra scuola, via Emanuela Loi, sono scandalose. Quello che rimane del manto stradale, asfaltato l’ultima volta in epoca preistorica, è un ammasso di buche contornate da radi avanzi di bitume. Sulla via non esistono i marciapiedi, questo rende pericoloso percorrere, quotidianamente, la strada per recarsi a scuola. Alle volte, molti ragazzi mettono accidentalmente il piede dentro alle buche, procurandosi abrasioni o contorsioni alle caviglie. Tutto questo, ci lascia davvero amareggiati, perché è da queste piccole cose si misura l'efficienza di un'amministrazione. Oltretutto, le scuole che hanno sede su via Emanuela Loi sono due, perché vi sono anche i cancelli di uscita della scuola secondaria di primo grado “De Franceschi”. Questo è scandaloso, non si possono lasciare le strade in totale abbandono, mettendo a rischio l'incolumità di noi ragazzi. Inutile parlare, poi, della presenza delle barriere architettoniche, perché nella via, per come è messa male, è impossibile spostarsi con una sedia a ruote. Attraverso questo blog chiediamo all’amministrazione comunale di riasfaltare la strada, dotarla di marciapiedi e renderla sicura e dignitosa.
Karim

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.